Base giuridica

Chiunque presenti un’offerta pubblica di acquisto di titoli in Svizzera o richieda l’ammissione di titoli alla negoziazione in borsa ai sensi dell’art. 26 LInFi deve prima pubblicare un prospetto ai sensi dell’art. 35 LSerRFi.

L’esame dei prospetti ai sensi dell’art. 35 segg. LSerFi è sotto la responsabilità di un organo di verifica dei prospetti approvato dalla FINMA ai sensi dell’art. 52 della LSerFi. Questo organo esamina il prospetto per verificarne la completezza, la coerenza e la comprensibilità.

Compiti dell’organo di verifica dei prospetti

L’organo di verifica dei prospetti

esamina il prospetto non appena lo riceve;

dispone dei supplementi al prospetto che devono essere presentati;

può esigere che il prospetto sia modificato qualora constati che non è conforme ai requisiti di legge;

può, su richiesta, decidere in merito a decisioni preliminari ed eccezioni;

mantiene un elenco di principi contabili da esso generalmente accettati;

deposita il prospetto da esso approvato in forma fisica o elettronica; e

può pubblicare su richiesta il prospetto e i relativi supplementi in forma elettronica sul suo sito.

Quando i prospetti devono essere presentati a un organo di revisione dei prospetti?

Secondo l’art. 108 OSerFi (testo provvisorio), ai valori mobiliari oggetto di un’offerta pubblica o di cui è richiesta l’ammissione al commercio presso una sede di negoziazione, l’obbligo di pubblicare un prospetto si applica sei mesi dopo l’abilitazione di un organo di verifica da parte della FINMA.

Per i valori mobiliari finanziari oggetto di un’offerta pubblica o di cui è stata richiesta l’ammissione al commercio presso una sede di negoziazione prima dell’entrata in vigore della LSerFi e agli strumenti finanziari offerti a clienti privati prima della loro entrata in vigore, il prospetto deve essere presentato a un organo di revisione entro due anni dall’entrata in vigore della LSerFi, ossia probabilmente entro la fine del 2021. Il Consiglio federale può tuttavia prorogare il termine a seguito di una messa in esercizio tardiva dell’organo di verifica.

Organi di revisione dei prospetti approvati dalla FINMA in Svizzera

A tutt’oggi la FINMA non ha abilitato alcun organo di verifica dei prospetti. Tuttavia, si prevede che le due borse svizzere, SIX Swiss Exchange SA nonché BX Swiss AG, presenteranno alla FINMA una domanda di approvazione in qualità di organo di verifica.

L’approvazione da parte della FINMA è attesa solo verso la fine dell’anno a causa delle scadenze previste per il processo legislative.

Switch The Language

    regservices.ch

    Diese Webseite informiert über die Aufgaben der ab dem Jahr 2020 im Rahmen des schweizerischen Bundesgesetzes über die Finanzdienstleistungen (FIDLEG) eingeführten Prüfstelle für Prospekte, des Beraterregisters sowie der Ombudsstelle.

    KONTAKT

    BX Swiss AG
    Löwenstrasse 2
    CH-8001 Zürich

    +41 31 329 40 40
    info@regservices.ch